Il giornalista poliglotta diventa virale: sei lingue in un minuto

In questi giorni, un giornalista dell’Associated Press (AP) è diventato virale sui social-network per la sua conoscenza e padronanza di sei lingue differenti. Durante il terribile conflitto in atto in Ucraina, Philip Crowther, corrispondente e giornalista poliglotta di origine lussemburghese, lavora come inviato per l’AP e diverse altre testate internazionali.

I suoi interventi in inglese, tedesco, lussemburghese, portoghese, spagnolo e francese stanno facendo il giro del web. In un video montato ad hoc si può infatti vedere, e soprattutto sentire, la sua capacità di esprimersi correttamente in diversi idiomi. Il video è diventato virale, raggiungendo oltre 14 milioni di visualizzazioni e 120 000 “mi piace” su Twitter.

Six-language coverage from #Kyiv with @AP_GMS. In this order: English, Luxembourgish, Spanish, Portuguese, French, and German.

“Immagina di poterlo fare”, ha scritto la pluripremiata regista Ava DuVernay in un tweet condividendo il video di Crowther, a cui la piattaforma di apprendimento delle lingue Duolingo ha risposto “Ma non *solo* immaginare”.

E non è solamente la sua conoscenza linguistica a stupire gli utenti. In molti, infatti, si sono complimentati per l’accento e la pronuncia di Crowther in ogni lingua: un utente spagnolo ha scherzato sul fatto che Crowther parlasse meglio di lui, mentre un altro sostiene che non avrebbe potuto stabilire quale delle sei lingue fosse la sua lingua madre.

Il suo segreto?

Il giornalista poliglotta, nato in Lussemburgo, attualmente vive negli Stati Uniti, a Washington DC, e si occupa principalmente di politica estera e diplomazia USA. Parla a livello nativo inglese, lussemburghese e tedesco, questo perché il multilinguismo è molto comune nel paese natale di Crowther, il Lussemburgo. 

Nello Stato si utilizzano infatti il lussemburghese, il tedesco e il francese come lingue amministrative, mentre il lussemburghese funge da lingua nazionale. Inoltre, il portoghese, un’altra lingua nel repertorio di Crowther, è parlato da circa un quinto della popolazione in Lussemburgo, che ospita una vasta popolazione di immigrati dal Portogallo.

All’appello manca solo lo spagnolo, appreso con ogni probabilità nel corso degli anni.

Congratulazioni, ottimo lavoro!


Tutti i nostri articoli sono visionabili gratuitamente nella sezione News del sito.