La Presidency MT sconvolge il panorama delle tecnologie linguistiche

Romania, Finlandia e Croazia. Il trio di Presidenza del Consiglio dell’Unione Europea, ha sfruttato l’esperienza con il tool di traduzione automatica della presidenza del consiglio UE (Presidency MT) per esplorare ulteriormente le capacità delle tecnologie linguistiche.

Nello svolgimento del programma del Consiglio, il trio ha dovuto gestire enormi quantità di informazioni multilingue, rispondendo alla mole di traduzioni rapide necessarie.

Con l’aiuto dei Connecting Europe Facility (CEF) eTranslation Building e Tilde, il trio è stato in grado di affrontare queste sfide grazie alla Presidency MT. Una piattaforma di traduzione sicura, basata sull’intelligenza artificiale, che fornisce traduzioni di testi, documenti e siti web in tutte le 24 lingue ufficiali dell’UE.

Lo strumento di traduzione automatica del Consiglio UE è diventato rapidamente un riferimento per lo staff presidenziale, delegati, traduttori, giornalisti e visitatori. Questi hanno tradotto collettivamente oltre 79 milioni di parole, 6,5 milioni di frasi. Per un singolo traduttore umano, un tale carico di lavoro richiederebbe più di 150 anni per essere completato.

In un’epoca di costante creazione di contenuti, c’è un urgente bisogno di traduzione automatica che va oltre l’ambito della Presidenza dell’UE. Persone di tutti e tre i paesi continuano tutt’oggi a utilizzare attivamente lo strumento.

Romania

Ad esempio, l’Institutul European din România (l’Istituto Europeo rumeno), che opera sotto l’autorità del governo e il coordinamento del Ministero degli affari esteri, è responsabile della traduzione e della revisione linguistica e giuridica dei casi giudiziari della Corte europea dei diritti dell’uomo.

Affidandosi alla Presidency MT per elaborare grandi volumi di traduzioni, garantendo nel contempo un uso coerente della terminologia corretta. Ciò è fondamentale in quei casi in cui il coordinamento delle traduzioni è effettuato a livello nazionale.

Dan Tufis, direttore dell’Istituto di ricerca sull’intelligenza artificiale dell’Accademia rumena, ha dichiarato che:

“Insieme all’Istituto europeo di Romania, abbiamo generato un crescente interesse per la traduzione automatica nel settore pubblico. È fantastico, perché le tecnologie linguistiche possono davvero aprire nuove possibilità per superare le barriere linguistiche e fornire informazioni multilingue inclusive. ”

Finlandia

Anche in Finlandia i traduttori hanno rapidamente adottato la Presidency MT. Dopo la Presidenza finlandese, c’è stato un crescente interesse da parte del settore pubblico per questa tecnologia. Ad esempio, Statistics Finland, l’autorità pubblica finlandese che produce la stragrande maggioranza delle statistiche ufficiali finlandesi, ha integrato completamente la MT nel proprio flusso di lavoro, in modo da ottimizzare e migliorare la propria efficienza.

Kaisa Kuhmonen, direttore dell’Unità dei servizi linguistici per l’Ufficio del Primo Ministro finlandese sostiene che: 

“Oltre ad essere uno strumento utile per i traduttori, la traduzione automatica è anche un’enorme opportunità per un paese bilingue come la Finlandia. Opportunità per creare un ecosistema di accesso sicuro e scambio di informazioni multilingue. Per sfruttare appieno le capacità della MT, stiamo per lanciare un nuovo progetto per espandere l’uso della machine translation nei ministeri finlandesi”.

Lo strumento di traduzione automatica della Presidenza UE è stato molto apprezzato anche in Croazia, dove è stata la prima soluzione di traduzione automatica neurale personalizzata (NMT) per la lingua croata. I volumi delle traduzioni aumentavano ogni mese, soprattutto con la pandemia Covid-19 che ha costretto molti a rimanere a casa, aumentando così la necessità di servizi forniti dalla piattaforma.

Croazia

Marko Tadić, Philosophiæ Doctor della Facoltà di scienze umane e sociali di Zagabria ha osservato che:

tutto ciò che è accaduto, in riferimento all’epidemia di COVID-19, ha interrotto molti dei nostri piani, quindi abbiamo dovuto adattarci in corsa. Tuttavia, l’Ufficio centrale di stato per lo sviluppo della società digitale, un’agenzia governativa responsabile per lo sviluppo dell’eGovernment in Croazia, ha unito le forze con il mio gruppo di ricerca della Facoltà in una proposta di progetto europeo al fine di contribuire alla costruzione del portale nazionale croato LT. Sarà disponibile al pubblico e servirà non solo la pubblica amministrazione, ma anche l’istruzione, il commercio e qualsiasi altra area di attività che necessiti di LT e MT. Non possiamo ancora prevedere completamente l’entità di queste esigenze, ma siamo fiduciosi di porre le basi adeguate per soddisfarle in futuro”.

La tecnologia di traduzione automatica neurale si è dimostrata una delle forze trainanti nel promuovere il multilinguismo nell’era digitale, fornendo una comunicazione interlinguistica efficiente e di qualità. La Presidency MT ha contribuito ad accelerare l’adozione della tecnologia linguistica nel settore pubblico. Questo trio sta assumendo un ruolo guida nell’ulteriore attuazione delle tecnologie linguistiche nella propria amministrazione pubblica per promuovere l’innovazione e garantire l’inclusione delle informazioni multilingue.

Artūrs Vasiļevskis, responsabile delle soluzioni di traduzione automatica per Tilde, ha affermato che

nel settore pubblico esiste un bisogno innegabile di tecnologie linguistiche sicure che promuovano e arricchiscano la diversità linguistica fornendo al contempo un supporto di traduzione istantaneo. Siamo molto orgogliosi di sostenere le presidenze del Consiglio dell’UE e di contribuire a connettere l’Europa multilingue grazie alle tecnologie linguistiche basate sull’intelligenza artificiale”.

Germania

La presidenza del Consiglio dell’UE è attualmente ricoperta dalla Germania, che ha seguito le orme di Romania, Finlandia e Croazia adattando le best practices dell’EU Precidency Translator. La Germania ha anche ampliato l’offerta della Presidency MT, implementando la funzionalità di traduzione istantanea del sito web ufficiale della Presidenza del Consiglio tedesca. Consentirà ai visitatori di navigare nel sito in una qualsiasi delle 24 lingue ufficiali dell’UE. Il traduttore automatico della presidenza dell’UE ha rafforzato e continua a rafforzare la diversità linguistica fornendo strumenti efficaci e altamente apprezzati per superare le barriere linguistiche.

Articolo tradotto e adattato da Stefano Gaffuri.

Originale qui.