La traduzione medica e i servizi offerti da ASTW

Oggi vi parliamo di noi, di uno dei servizi che ASTW offre ai propri clienti. Oggi, parliamo della traduzione medica, o Life Science Translations.

In ASTW forniamo da sempre servizi di qualità affidandoci ai nostri professionisti esperti e capaci. Negli anni abbiamo sempre cercato di farci carico al 100% delle esigenze linguistiche dei nostri clienti, offrendo servizi sempre più completi e coprendo a 360° le necessità dei nostri partner. Vocazione che, dopo anni spesi nell’ambito della traduzione brevettuale, ha portato alla nascita di ASTW IP l’azienda liquida specializzata in proprietà intellettuale.

Ma torniamo a noi.

Così come per il settore brevettuale, i nostri servizi in ambito Life Science non si limitano alla traduzione. Da numerosi anni ci occupiamo anche di Medical writing, garantendo privacy, riservatezza e qualità elevata grazie ai nostri medical writer altamente qualificati, capaci di operare in tutti i campi clinici e terapeutici presenti nel settore.

Traduzione medica o Life Science Translations

Col tempo il termine Medical Translations ha lasciato il posto a quello, più comprensivo, di Life Science Translations. In primo luogo perché, appunto, più ampio del primo. Ma anche perché le tendenze del settore sono dettate dall’attività di ricerca e sviluppo delle aziende farmaceutiche e biotecnologiche, e di quelle che producono dispositivi medici (che possono essere dispositivi elettomedicali, kit per la diagnosi molecolare di malattie, kit per la diagnosi veloce – si pensi ai tamponi veloci per la COVID-19 – ecc.). Le aziende hanno necessità di tradurre sia gli inserti nelle confezioni dei prodotti sia, ad esempio, il vario materiale regolatorio necessario durante le fasi di ricerca e sviluppo, documenti clinici, consensi informati, materiali preclinici ecc.

Per la traduzione di testi del genere, così specialistici e differenti tra loro, è necessario avere una lunga esperienza nel settore, approcciarsi sempre al lavoro cum grano salis, e attingere, al bisogno, a fonti terminologiche validate e affidabili. Si pensi, ad esempio, alle memorie di traduzione rese disponibili dall’Agenzia europea per i medicinali (EMA).

Il valore aggiunto da offrire al cliente è quello di una gestione coerente ed efficiente della terminologia. Con la creazione di glossari e guide di stile, da adottare in maniera sistematica nelle traduzioni. È necessario che il cliente venga affrancato quasi del tutto della necessità di rivedere i testi prodotti dall’azienda di servizi linguistici; è per questo motivo che è necessario che i traduttori siano altamente specializzati e che i revisori abbiano preferibilmente una formazione medico-scientifica. Questo permette di ridurre al minimo le possibilità di errori terminologici e di comprensione di testi che, molto spesso, presentano insidie e intrinseche complessità.

Domenico Lombardini

Stefano Gaffuri