Le traduzioni life science e l’uso dei CAT tool

Le traduzioni del settore life science rientrano nel core business di ASTW Specialised Translation. Tradurre questi documenti richiede professionalità, conoscenze e capacità.

I nostri linguisti hanno maturato nel corso degli anni un’esperienza tale da poter tracciare una via per tutti i professionisti che intendano applicare la propria tecnica a questo settore specialistico. 

Oggi, così come abbiamo fatto per le traduzioni tecniche, ci addentriamo nel settore delle life science, analizzando l’uso dei CAT tool per la traduzione di questi testi.

Per chi volesse approfondire l’argomento CAT tool e traduzione assistita, consigliamo il nostro articolo I CAT TOOL E LA RIDUZIONE DEI PREZZI DI TRADUZIONE.

LIFE SCIENCE

Negli ultimi anni il settore delle life science ha registrato una rapida crescita, includendo campi di applicazione sempre nuovi e incrementando lo sviluppo di nuove innovazioni, non solo tecnologiche. Sebbene la biologia rimanga il fulcro delle scienze della vita, i progressi tecnologici nella biotecnologia e le ricerche nella biologia molecolare hanno portato a una crescita di specializzazioni interdisciplinari.

Dalla medicina alle biotecnologie, dalla farmaceutica alla biologia, le life science si compongono dei campi scientifici i cui studi si concentrano sugli organismi viventi.

La produzione di documenti e testi, così come il settore, è in rapida espansione, necessitando di un numero sempre maggiore di linguisti specializzati.

Questi possono essere, ad esempio:

  • protocolli clinici e sanitari
  • procedure di gestione istituti clinici
  • libri e manuali medici
  • manuali d’uso per apparecchiature o dispositivi medici
  • bollettini chimico-farmaceutici
  • documentazione per autorità regolatorie
  • protocolli di studi clinici
  • informazione farmaceutica
  • articoli scientifici

Dalla natura di questi testi si evince come le competenze del traduttore non possano essere esclusivamente di carattere linguistico. In ASTW, per esempio, richiediamo ai nostri traduttori e revisori un’esperienza documentata nella traduzione di documenti life science. Esperienza accertata mediante titolo di studi (in medicina, biologia, farmacia…) o elevata preparazione nel tradurre questo ambito scientifico, con un background minimo di cinque anni.

SCIENZE DELLA VITA E CAT TOOL

Arriviamo ora al fulcro della nostra esposizione: l’utilizzo dei CAT tool nelle traduzioni del settore life science.

I vantaggi della traduzione assistita sono condivisi con altri settori di specializzazione, nei quali l’adattamento della macchina al contesto traduttivo mira all’obiettivo ultimo della Machine Translation: agevolare il compito del linguista.

Nel dettaglio, i vari strumenti interni e complementari ai CAT tool permettono nella traduzione delle life science una maggiore coerenza e coesione inter e intratestuale.

Sono numerosi infatti, come abbiamo visto, i campi di applicazione e specializzazione interdisciplinari all’interno delle life science. Ciascuno di essi si compone e caratterizza di un linguaggio scientifico ad hoc, con requisiti regolatori, sintassi e terminologia collaudati nel tempo (nonostante l’ingresso continuo di nuovi vocaboli), capaci di caratterizzare tutti i documenti del settore.

Le memorie di traduzione (TM) e i termbase, dedicati a un determinato settore o sottosettore, garantiscono la corretta adesione ai corpora scientifici di riferimento. Consentendo la completa comprensione del testo e guidando il linguista nelle sue scelte.

Non solo, anche le singole realtà operanti nelle scienze della vita si caratterizzano per morfologia e terminologia utilizzata. Questi strumenti permettono di rispettare le direttive date dagli addetti ai lavori, dalle aziende o dagli istituti di ricerca, implementando la specializzazione e identificazione dei singoli clienti.

I QA check, uniti alla comparazione continua dei testi con altri provenienti dalla medesima disciplina, consentono infine di verificare e modificare all’evenienza le proprie scelte, migliorando così la qualità del proprio lavoro.